Comune di Pieve di Soligo

Domeniche a teatro: rassegna teatrale dedicata all'infanzia.

Pubblicata il 30/10/2019
Dal 10/11/2019 al 08/12/2019

Si rinnova a Pieve di Soligo l’appuntamento con la rassegna di teatro per l'infanzia “Tutti insieme. Le Domeniche a Teatro”, giunta alla sua settima edizione, promossa dall’Amministrazione comunale di Pieve di Soligo col patrocinio del Comune di Refrontolo e in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Piccolo Principe” di V. Veneto. Per il diciassettesimo anno consecutivo, in un cartellone che prevede tre appuntamenti domenicali, la rassegna arricchirà il panorama dell’intrattenimento nel Quartier del Piave dedicato alle famiglie recuperando ulteriori spazi alla dimensione domestica e alle relazioni sociali. Queste rappresentazioni costituiscono un momento formativo oltre che di svago, attraverso proposte originali con lo stile e la valenza propri del linguaggio teatrale, offrendo così un’ulteriore chiave di valorizzazione e comprensione del teatro.

Il primo appuntamento sarà domenica 10 novembre 2019, ore 16.30, Tra boschi e fossi con Giorgio Gabrielli. Liberamente ispirato dal libro di Leo Lionni Le favole di Federico, lo spettacolo racconta la storia di un signore che per farsi passare l’insonnia si aggira tra fossi e boschi. Qui s’imbatte in una piccola lucciola che lo guida in luoghi magici dove dagli alberi e dai fossi escono storie. Una volta a casa il signore le ricostruisce con gli oggetti della sua camera da letto: il lenzuolo diventa un fondale sostenuto dalla rete infilata nella cassapanca; con tutto il resto costruisce i personaggi per raccontare le storie sentite. Ecco la vita di un pesciolino sognatore e di una rana giramondo, di un camaleonte variopinto, di una lumachina ambiziosa e di un bruco molto ingordo. Un linguaggio fatto di animazione, ombre e pupazzi che porta i bambini in un mondo magico e fantastico fatto di fiabe e filastrocche.

Seguirà, domenica 24 novembre 2019, ore 16.30, Il mistero di Misteria, misteriosamente smarrita nel bosco, con Simone Carnielli. C’è un armadio, c’è un cantastorie, c’è una storia. La storia di Misteria figlia di un re ed una regina che desideravano tanto avere un maschio, ma ebbero quattro bimbe. L’ultima, Misteria appunto, nacque con degli strani capelli, un mistero di cui nessuno sapeva nulla. Il re e la regina non le si affezionarono per niente, così la abbandonarono nel bosco, abitato da lupi, orchi e streghe. Lì iniziò la sua avventura, la sua storia, che parla di diversità e del riscatto. Un miscuglio divertente e originale di tante fiabe famose, in cui la protagonista è una bambina, un’eroina, che affronta le difficoltà del suo cammino con grande positività e astuzia, senza l’aiuto di fate madrine o angeli custodi. Raccontato tra gag e personaggi che prendono vita, grazie al cantastorie, attraverso semplici vestiti animati dentro e fuori di un armadio speciale, l’armadio delle storie a colori.

L'ultimo spettacolo è previsto domenica 8 dicembre 2019, ore 16.30, Storie di Lupi con Alberto De Bastiani. «Conosco storie di magie che guariscono tutti i mali, di orchi, draghi e gatti con gli stivali, conosco storie di principesse e di magici pifferai... storie che non stancano mai. Ma quelle che preferisco sono le storie dei lupi affamati che racconto da sempre, fin dagli anni passati...» Poveri lupi, bastonati e maltrattati sempre affamati ed evitati da tutti. Ma sono proprio così cattivi? Fanno così paura? Di sicuro non sono molto fortunati. Vi ricordate di quel lupo che bussò alla porta dei tre porcellini? Poverino... E di quello che incontrò nel bosco Cappuccetto Rosso? Brutta giornata quella... Ma finalmente anche il lupo potrà dire la sua, raccontarci queste storie in prima persona, darci la sua versione dei fatti.

Auditorium “Battistella-Moccia” - Piazza V. Emanuele II, 9
Ingresso: adulti € 5,00, ridotti € 3,00
Info: Ass. “Il Piccolo Principe” 380 3341714
Biblioteca Comunale Tel. 0438 985382 


Allegati

Nome Dimensione
Allegato ALBERTO DE BASTIANI_pieve VOL nov19_L3.pdf 398.85 KB
Allegato ALBERTO DE BASTIANI_pieve LOC nov19.jpg 207.56 KB

Categorie CULTURA

Facebook Google+ Twitter