Regione del Veneto

Il Comune sostiene anche l’attività dell’Associazione Musicale “Toti Dal Monte”

Tra gli obiettivi culturali del Comune di Pieve di Soligo rientrano sia la valorizzazione e la diffusione nel territorio della cultura musicale in tutte le sue forme, sia la promozione e il sostegno di attività di valenza culturale promosse dalle varie Associazioni locali. Tra queste vi è l’Associazione Musicale “Toti Dal Monte” con sede nella splendida dimora settecentesca di villa Brandolini a Solighetto (sede anche del Museo dedicato all’ineguagliabilesoprano leggero).
 
In linea con questi principi e nella continuità dell’impegno a promuovere cultura, anche il 2011 vede il riconoscimento di un contributo economico a sostegno delle numerose iniziative musicali realizzate dall’Associazione Musicale “Toti Dal Monte”, quali: lezioni-concerti, saggi di studio, formazione del Coro Voci Bianche, Operetta, ecc.
 
“Anche grazie a questo modesto contributo che siamo riusciti a versare a favore della scuola di musica - spiega l’assessore alla Cultura Sergio Nicola Stefani - il Comune ha lanciato un segnale di continuità di sostegno alla cultura. Questa Associazione ha il merito di conservare in tutta la sua importanza il nome di questa meravigliosa soprano veneta che è vanto e gloria del nostro Comune. Il contributo economico è anche un modo concreto per ringraziare tutti i volontari che credono nell’Associazione Musicale “Toti Dal Monte” e che si prodigano per mantenere in vita il Museo a lei dedicato all’interno delle stanze di Villa Brandolini”.
  
Cittadina onoraria di Pieve di Soligo per eccellenza, Antonietta Meneghel, in arte Toti Dal Monte, è nata a Mogliano Veneto il 27 giugno 1893 da Amilcare, maestro di scuola e di musica, e da Maria Zacchello, maestra elementare. È spirata all’ospedale Balbi Valier di Pieve di Soligo il 26 gennaio del 1975.

28/09/2011
 


Torna indietro
torna all'inizio del contenuto