Regione del Veneto

Piatti e bicchieri vanno nella plastica


stoviglie in plasticaDAL I MAGGIO 2012 ANCHE PIATTI E BICCHIERI IN PLASTICA SARANNO RACCOLTI CON LA PLASTICA RICICLABILE SOLO SE PULITI
E’ vero, dal 1 maggio 2012 in tutt'Italia piatti e bicchieri di plastica, purché puliti, potranno essere conferiti nel contenitore per la raccolta degli imballaggi in plastica (sacchetto blu nel nostro caso). SONO ESCLUSE dall'importante cambiamento LE POSATE USA E GETTA IN PLASTICA che dovranno continuare ad essere conferite nel secco non riciclabile.

La novità è stata deliberata poche settimane fa dal Comitato di Coordinamento ANCI-CONAI, e, pur se positiva, presenta alcune problematiche legate alla pulizia dei materiali. Il consorzio Co.Re.Pla ha infatti specificato che i materiali vanno conferiti con gli imballaggi SOLO SE PULITI altrimenti potremmo trovarci di fronte a materiali impuri che, pur inseriti nella raccolta differenziata, al momento dei controlli potrebbero essere considerati scarti per la presenza di residui organici, svalutando di fatto il valore economico del carico.

I cittadini dovranno pertanto impegnarsi al massimo per mantenere i risultati raggiunti quanto a qualità dopo l'introduzione del porta a porta spinto e dovranno conferire piatti e bicchieri senza residui, così come già fanno per esempio con il vasetto di yogurt. Non si tratterà certo di lavare con detersivo piatti e bicchieri, ma soltanto svuotarli bene e/o sciacquarli per rimuovere i residui di cibo e bevande, come già previsto per tutti gli altri contenitori. Il risultato sarà quello di conferire sempre meno materiale nel bidone del secco non riciclabile, con i relativi benefici economici e ambientali.

Per il comune di Pieve di Soligo è quindi possibile conferire i piatti e bicchieri nella plastica dalle seguenti raccolte (come da calendario SAVNO):
BARBISANO   a partire dalla raccolta di    lunedì 02 maggio 2012;
PIEVE               a partire dalla raccolta di    lunedì 02 maggio 2012;
SOLIGHETTO  a partire dalla raccolta di    lunedì 14 maggio 2012.

Ricordiamo comunque che dal punto di vista ambientale la scelta migliore resta sempre quella rivolta alla RIDUZIONE DEI RIFIUTI. Il nostro invito rimane pertanto quello di bandire, ove possibile, gli articoli usa e getta in luogo di materiali a basso impatto ambientale e/o riutilizzabili.

(Martedì 24 Aprile 2012 - ultimo aggiornamento martedì 30 Novembre 2021)

torna all'inizio del contenuto