Regione del Veneto

Toner e cartucce esausti


cartucce inchiostroRestituendo i materiali di consumo usati, questi vengono trasformati in materie prime per altri impieghi industriali.
Quando i materiali di consumo sono esauriti, sarà sufficiente seguire le semplici istruzioni fornite in queste pagine.
CIT e SAVNO in collaborazione con la Cooperativa Sociale “Il Grillo” hanno attivato un nuovo servizio di raccolta e recupero di cartucce esauste di stampanti.
 

Il servizio, completamente gratuito, è rivolto ad aziende, scuole, Enti pubblici e negozi specializzati nella vendita di prodotti per l’ufficio. Il servizio di raccolta è “porta a porta” e a chiamata, pertanto ad ogni azienda verrà fornito un apposito contenitore di formato 50 x 35 x 80 cm nel quale conferire le cartucce esauste. Una volta riempito il contenitore sarà sufficiente contattare la Cooperativa Sociale “Il Grillo” che si occuperà del ritiro, con conseguente svuotamento del contenitore; la richiesta di ritiro va inviata via mail a: servizi@ilgrillocoop.it oppure a mezzo fax al numero +39 041 5462371.
Una volta raccolto il materiale viene selezionato e avviato alla rigenerazione. All’interno del contenitore possono essere inseriti: cartucce toner per stampanti laser, cartucce per stampanti e fax a getto d’inchiostro, cartucce nastro per stampanti ad aghi, contenitori toner per fotocopiatrici.

Per aderire al servizio si prega di avvalersi della seguente modulistica:
Contratto di adesione al servizio pubblico di raccolta cartucce esauste di stampanti (pdf – 303 kB).
Il contratto di adesione va compilato e spedito via fax alla Cooperativa Sociale “Il Grillo” (041 5462371).
Per aggiornamenti sulla modulistica di adesione e su ciò che può essere inserito nel contenitore consulta la pagina dedicata nel sito web di SAVNO.

Anche alcune ditte produttrici di toner e cartucce ritirano i loro prodotti esausti ORIGINALI:

Hewlett-Packard

Canon

Da un articolo sul sito di Hardware Ugrade "HP - L’importanza di riutilizzare le cartucce - Una visita guidata alla fabbrica di Thurnau, Germania, partner del colosso americano HP ci ha offerto la possibilità di raccontare, mostrare e analizzare come, la necessità di riciclare materiale, possa trasformarsi, al tempo stesso in una grande opportunità e una importante sfida tecnologica".

(Venerdì 9 Marzo 2018 - ultimo aggiornamento mercoledì 1 Dicembre 2021)

torna all'inizio del contenuto