Regione del Veneto

Il C.A.R.D.

 
cassoni C.A.R.D.Il C.A.R.D., o Piazzola ecologica, o Ecocentro, sito in cal Bruna, presso il magazzino comunale, è costituito da un’area recintata e destinata alla raccolta differenziata di più tipologie di rifiuti urbani e assimilati, accessibile solo in presenza del personale addetto ed in orari stabiliti dal Comune.
Il Centro è gestito dal Consorzio per i servizi di Igiene del Territorio del Bacino TV1 (C.I.T.), che opera per mezzo della società controllata S.A.V.N.O. s.r.l., in applicazione dei regolamenti consortili di gestione, e raccoglie tipologie di rifiuti già comprese nel servizio porta a porta nonché particolari tipi di rifiuto per i quali non si prevedono servizi distribuiti nel territorio in relazione alle loro particolari caratteristiche quali-quantitative.
Gli addetti alla gestione sorvegliano l’impianto per il regolare funzionamento dello stesso ed il corretto uso dei contenitori da parte degli utenti. Possono accedere al C.A.R.D. esclusivamente gli utenti con residenza o sede nel territorio comunale.

Per vedere i giorni e gli orari di apertura aggiornati del C.A.R.D. di cal Bruna si veda la pagina relativa nel sito web di SAVNO, selezionando "Pieve di Soligo".
Attualmente l'orario è il seguente:
Lunedì: 14:00 – 17:00
Mercoledì: 14:00 – 17:00
Giovedì: 14:00 – 17:00
Sabato: 09:00 – 12:00 e 14:00 – 17:00
Nell'anno 2021 il C.A.R.D. rimane chiuso:
- nei giorni festivi
- nelle giornate di sabato 2 gennaio e lunedì 16 agosto, e il pomeriggio di sabato 3 aprile.
Le eventuali chiusure del CARD in periodo ferragostano e natalizio sono motivate dall’impossibilità di conferire i rifiuti raccolti agli impianti di ricevimento causa loro chiusura per ferie.

Per informazioni contattare l’Ecosportello S.A.V.N.O. (contatti e orari dell'Ecosportello sono disponibili alla pagina relativa nel sito web di SAVNO, selezionando "Pieve di Soligo").

Il servizio di smaltimento dei rifiuti presso il C.A.R.D. è eseguito solo tramite conferimento diretto a cura del produttore per le utenze domestiche o previa apposita autorizzazione rilasciata dal gestore del servizio (ossia SAVNO s.r.l.). Le utenze non domestiche possono conferire al C.A.R.D. solo previa autorizzazione rilasciata dal gestore, a seguito di richiesta scritta dell’utenza. Tale autorizzazione, stilata sullo schema di cui all’allegato A al Regolamento consortile per la gestione integrata dei rifiuti urbani vigente, contiene le tipologie e le quantità di rifiuti conferibili dall’utenza non domestica (si rinvia inoltre al capo II, titolo IV del Regolamento per ulteriori precisazioni sul funzionamento del C.A.R.D.).
Le utenze domestiche e non domestiche che intendono conferire presso il C.A.R.D. devono identificarsi, tramite l’esibizione di idoneo documento di identità, apposita tessera e/o altro documento indicato dal gestore del servizio. L’addetto rileverà tutte le informazioni previste dalla normativa vigente mediante un sistema manuale o informatizzato.
E’ consentito l’accesso contemporaneo al C.A.R.D. di un numero di utenti tale da permettere il controllo da parte dell’addetto. Gli utenti devono rimanere nell’area del centro di raccolta solo per il tempo strettamente necessario per lo scarico dei rifiuti.

Si possono conferire in modo differenziato presso il C.A.R.D. le tipologie di rifiuti indicate nella scheda riepilogativa (pdf - 27 KB).

La quantità massima conferibile per le singole tipologie di rifiuto raccolte presso il C.A.R.D. è pari a 36 mc all’anno. Le quantità consentite per giorno di apertura sono le seguenti:
- 1 mc di materiale ingombrante
- 8 fascine di rami di potatura
- 0,5 mc di verde (corrispondenti a circa 5 sacchi da 120 litri)
- 0,2 mc di inerti (pari a circa 10 secchi da 20 litri)
- 0,5 mc di legno
- 0,5 mc di carta e cartone
- 0,5 mc di plastica da imballaggio
- 0,5 mc di plastica dura (cassette per ortofrutta, arredi in plastica,..)
- 0,5 mc di vetro
- 0,5 mc di metalli
- 1 rifiuto RAEE per ogni raggruppamento R1 R2 R3 R4
- 5 rifiuti di RAEE per raggruppamento R5
- 10 barattoli contenenti sostanze pericolose
- 5 cartucce per stampanti
- 10 lt di olio vegetale

Per quantità superiori dovrà essere chiesta preventivamente l’autorizzazione a SAVNO tramite il modello Richiesta autorizzazione per il conferimento straordinario di rifiuti presso l’ecocentro.

Si ricorda che per qualsiasi dubbio e’ opportuno visionare preventivamente in rete, nel sito di SAVNO, il “Differenziario”, anche al fine di evitare la creazione di code al C.A.R.D. Si tratta di un documento che contiene l'elenco dei rifiuti in ordine alfabetico e la giusta indicazione su dove buttarli.
Per ulteriori chiarimenti e’ inoltre possibile contattare gli uffici tecnici SAVNO (tel. 0438.171.1001) e l’ufficio ambiente comunale (tel. 0438.985.326) in orario ufficio.
Gli operatori del C.A.R.D. sono comunque a disposizione per fornire le informazioni necessarie per un corretto conferimento.

(Ultimo aggiornamento venerdì 26 Novembre 2021)

torna all'inizio del contenuto