Regione Veneto

IUC 2015 (IMU e TASI)

Informativa IUC 2015 al 12/05/2015

I.M.U. / TA.S.I. 2015

Imposte Comunali anno 2015.

Con Legge n. 147/2013 è stata istituita, a decorrere dal 1° Gennaio 2014 l’Imposta Unica Comunale – IUC – che si compone di una imposta di natura patrimoniale, l’IMU, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali non di lusso, e di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili – TASI – e nella tariffa sui rifiuti – TARI, quest’ultima gestita dalla SAVNO. (vedi informativa completa)


SCADENZE PAGAMENTO:
-
 IMU - Imposta Municipale Propria  16 Giugno e 16 Dicembre 2015;
TASI - Tributo sui Servizi Indivisibili 16 Giugno e 16 Dicembre 2015

 

Il Comune di Pieve di Soligo invierà ai Cittadini ultrasettantacinquenni, in via sperimentale, i modelli F24 precompilati per il pagamento del tributo TASI – acconto e saldo 2015 – ai possessori e/o occupanti (affittuari, inquilini, comodatari, qualora censiti per altri tributi).

L’IMU, invece, andrà versata da Tutti in autoliquidazione; a tal fine è attivo il servizio on-line sotto descritto; in alternativa è necessario rivolgersi ad un Caaf o  ad un professionista.

Per tutti gli altri Contribuenti IMU e TASI  è a disposizione un software di calcolo on-line “Calcolo IUC 2015”, dal quale può essere effettuata anche la stampa del modello F24 per il versamento dell’imposta.

 

Dati necessari per effettuare il calcolo:
- Codice fiscale del contribuente
- Rendita catastale degli immobili e delle relative pertinenze
- Valore venale in comune commercio per le aree fabbricabili
- Reddito dominicale dei terreni agricoli
- Occorre, altresì, avere presente la propria quota di possesso del bene interessato al tributo.

 

Aliquote IMU e TASI per l’anno 2015
Sono confermate le aliquote dello scorso anno, sia per l’IMU che per la TASI.

 


IMU (Aliquote)

Aliquota di base: 0,76%
Aliquota per abitazione principale di lusso: A1, A8 e A9 e relative pertinenze ammesse: 0,40% con detrazione: € 200,00

Aliquota per unità immobiliari concesse in comodato dal soggetto passivo a genitori/figli: 0,76%
Aliquota per fabbricati classificati nella categoria catastale D esclusi D10: 0,76%
Aliquota per aree fabbricabili: 0,76%
Aliquota per terreni agricoli (condotti o meno): 0,76%

 

TASI (Aliquote)

 

Aliquota per abitazioni principali di tutte le categorie: 0,18% senza detrazioni
Altri immobili diversi dall’abitazione principale: 0,18%
Fabbricati rurali strumentali: 0,10%
Fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (beni merce): 0,18%

Quota a carico dell’occupante (inquilino, conduttore, comodatario): 30%.

Gli occupanti hanno – per legge – l’obbligo di dichiarare al Comune la detenzione degli immobili ai fini TASI entro il 30 Giugno dell’anno successivo all’inizio dell’occupazione utilizzando il modello ministeriale al momento non ancora approvato (Ris. N. 3/PF del 03.03.2015).

 

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio Tributi in via Majorana, 186 – Pieve di Soligo.
Tel. 0438985345 - Fax 04381890242 - E-mail: tributi@comunepievedisoligo.it

torna all'inizio del contenuto