Regione Veneto

Centri Estivi 2021

Pubblicata il 01/06/2021

Anche quest’anno le Amministrazioni comunali di Refrontolo e Pieve di Soligo organizzano i centri estivi, per offrire, nella massima sicurezza di bambini e operatori e nel rispetto delle indicazioni contenute nelle linee guida nazionali/regionali, valide attività ludico-ricreative.

 “Il giro del mondo in 4 settimane”, questo il tema del centro estivo, consentirà a bambini e ragazzi vivere dal 5 al 30 luglio 2021, dal lunedì al venerdì, un’estate di fantasia in viaggio.
 
I centri si svolgeranno in tre sedi a cui i bambini saranno assegnati in base alla residenza:
  • centro estivo baby - presso la Scuola dell’Infanzia di Refrontolo (Viale degli Alpini 19) per i bambini dai 4 anni (cioè bambini che abbiano frequentato nell’a.s. 2020/2021 il primo anno di una scuola dell’infanzia) ai 6 anni, (cioè bambini che abbiano frequentato l’ultimo anno di una scuola dell’infanzia);
  • centro estivo young/senior - presso la Scuola Primaria di Refrontolo (via Matteotti n. 2) e presso la Scuola Primaria Zanzotto di Pieve di Soligo (via Cal Santa, 24) per i bambini e ragazzi dai 7 ai 14 anni (cioè bambini/ragazzi che abbiano frequentato nell’a.s. 2020/2021 le classi dalla I alla V della scuola primaria e dalla I alla III della scuola secondaria di primo grado).
 
Il numero di iscrizioni è indicativamente quantificato in 50 a Refrontolo e 130 a Pieve, per un totale di 180 posti, di cui 10 a disposizione delle due Amministrazioni.
 
La tariffa a carico delle famiglie è di 120 euro per l’intero periodo.
 
Le iscrizioni dovranno essere effettuate attraverso il programma Dedalo, dalle ore 08.00 di giovedì 3 giugno alle ore 18.00 di giovedì 10 giugno, collegandosi al seguente link:

https://centriestivi.pievedisoligo.dedalo.top/iscrizioni_start.asp


Gli Assessori alla pubblica istruzione dei due Comuni, Matteo Corbanese ed Elena Bigliardi, coadiuvati dalle segreterie comunali, hanno voluto dare un segnale di vicinanza alle famiglie, mettendo al centro delle politiche comunali il benessere dei bambini e dei ragazzi, consapevoli che il diritto alla socialità ed al gioco dei minori si intreccia fortemente anche con la conciliazione delle dimensioni di cura e lavoro da parte dei genitori.



 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato volantino cartaceo.pdf 286.6 KB

Categorie SCUOLA

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto