Comune di Pieve di Soligo

Semestrale di informazione del Comune di Pieve di Soligo

Pubblicata il 18/06/2018

Cari concittadini,
il continuo lavoro di questi anni ha permesso di raggiungere alcuni importanti risultati, di cui si parla meno, ma che sono orgoglioso di portare all’attenzione della comunità. L’acquisizione del terreno per il campo da rugby, la perequazione per la sistemazione della piazza Vittorio Emanuele II, il terreno per i campi da tennis di prossima realizzazione, le risorse esterne per il nuovo Municipio... sono il frutto di una collaborazione con le imprese del territorio. Buone pratiche che consentono alle aziende di crescere, arricchendo allo stesso tempo la Comunità di nuovi contenuti. Il dialogo e la sinergia tra pubblico e privato comporta lavoro e nuova occupazione; per questo ringrazio i nostri imprenditori così attenti all’innovazione e allo sviluppo.

Una politica dei piccoli passi, ma anche di progetti ambiziosi quelli dell’Amministrazione che guido, che se pur condizionata da tante troppe leggi e vincoli del governo centrale, si sta adoperando con determinazione per il rispetto e la valorizzazione del territorio. Le recenti norme sulle distanze dei vigneti nei centri abitati e il divieto di uso di diserbanti non giova certo in popolarità ma, all’interno del quadro normativo, pone al centro la salute e il rispetto dei diritti di tutti.

Chiaro che queste scelte comportano delle conseguenze come i ricorsi al TAR e le maggiori difficoltà a tenere in ordine i marciapiedi, quando un tempo si risolveva con una passata di diserbante.

Noi oggi, preferiamo tutelare l’acqua e di fronte alle anomalie del tempo trovare soluzioni alternative che però richiedono un po’ di pazienza. Il nostro modo di fare politica e amministrazione non è un modo urlato, preferiamo affrontare lo stato e le sue regole nel rispetto delle stesse. E questo ci premia. Solo l’anno scorso abbiamo ricevuto 600 mila euro di rimborso per estinzione anticipata dei mutui e di recente il Consiglio di Stato ha emesso una sentenza a favore dei Comuni virtuosi che avevano fatto ricorso per il rimborso del fondo di solidarietà anno 2015: 543 mila euro torneranno nella disponibilità del bilancio del Comune. Siamo ora in attesa di analoga sentenza per gli anni successivi.

Tanti progetti in questi anni sono maturati e altri a breve li vedremo realizzati. Abbiate fiducia.

Il Sindaco
Stefano Soldan

Allegati

Nome Dimensione
Allegato 128_18_pieve_di_soligo_giugno.pdf 13 MB

Facebook Google+ Twitter